Loading...
Protezione dei bambini

Protezione dei minori su Internet

Come genitori siamo responsabili per la sicurezza dei nostri figli. Le nuove tecnologie sono sia una grande opportunità che un rischio reale. Poiché l’accesso a Internet e quindi contenuti potenzialmente dannosi sta diventando sempre più facile, spetta ai genitori preparare i loro figli in tempo utile per eventuali pericoli e proteggerli da loro.

Contributi alla protezione dei minori

Tutti i messaggi

Presentazioni

I relatori qualificati di Safersurfing sono felici di venire

  • Lezioni frontali ai seminari
    Serate genitori
    Formazione degli insegnanti
    Compiti di scuola

Maggiori informazioni sui nostri commenti qui –>

Contattaci

Siamo felici di consigliarti sulla nostra offerta.
Contattaci Il nostro team è a tua disposizione!

Scrivici

FAQs

Quando è l’età giusta per l’educazione?

L’istruzione dovrebbe essere in corso e adeguata all’età. Fin dall’inizio, corpo e sessualità dovrebbero essere trattati in modo naturale e senza vergogna.
I bambini di solito arrivano alla domanda da dove vengono i bambini; Qui non dovresti trovare scuse, ma dire che questo ha a che fare con mamma e papà. A questo punto, i bambini continuano a chiedere e, per quanto chiedono, i genitori devono rispondere con calma e decisione alla domanda specifica. In nessun caso le domande dovrebbero essere ridicolizzate.

I bambini dovrebbero imparare a spingere i propri limiti e a mantenere i confini degli altri. Qui, i genitori fungono anche da modello. Ad esempio, i bambini prima o poi vogliono cambiare i vestiti da soli. Questo dovrebbe essere supportato e non con frasi inappropriate come: “Guardati comunque nessuno, cosa no!” Off.

Quali sono i luoghi, le circostanze in cui dovrei prestare particolare attenzione?

Meglio vietare ancora una volta di visitare o pernottare con persone poco conosciute piuttosto che dare il permesso senza fondamento logico; Conosci la cerchia di amici dei bambini, perché altri possono avere materiale a cui non pensi;
Fare appello più alla ragione negli adolescenti e mettere la responsabilità sempre più nelle loro mani.

Come posso parlare con mio figlio senza essere imbarazzato?

In parole semplici, appropriate all’età, con esempi comprensibili, senza circonlocuzioni, senza prendere in giro o addirittura trovare qualcosa di “imbarazzante”.

 

Come posso sostenere e proteggere al meglio mio figlio?

È importante che il bambino sappia come avviene il proprio sviluppo, ma anche lo sviluppo dell’altro sesso. L’illuminazione non sta semplicemente trasmettendo le sue conoscenze sul corso del rapporto sessuale. Allo stesso modo, vengono discussi tutti i cambiamenti fisici come la crescita della barba, i peli delle ascelle, i peli pubici, il seno, le mestruazioni, l’eiaculazione, …

Inoltre, è inevitabile parlare al bambino di ciò con cui è certamente confrontato – ad es. B. tocchi piacevoli e sgradevoli, segreti buoni e cattivi, pornografia, …

Non porto il mio bambino a idee stupide se gli parlo troppo presto?

No. Una volta che un bambino è in qualche modo confrontato con la pornografia e non sa cosa sta succedendo, può darsi che sia silenzioso e svergognato che porti un segreto. Questo può essere molto stressante per un bambino.

Come posso salvare mio figlio senza distruggere il rapporto di fiducia?

Da adulto, mi impegno a recitare a beneficio del bambino. Non tutto ciò che ai genitori piace piace ai bambini, ma è quello di servire il loro benessere. Si può argomentare in questo modo, specialmente quando agli adolescenti non piace ascoltarlo. In questo modo si può dimostrare che z. B. un software di protezione Internet non è installato per il disturbo del bambino ma per amore.

Tuo figlio troverà più facile accettare il software di sicurezza se gli dici che lo stai installando per l’auto-protezione. Perché navigare in rete, senza fastidiosi pop-up e senza il rischio di entrare accidentalmente sui siti di sesso, è comodo anche per gli adulti.

Perché dovrei parlare con mio figlio della pornografia? Non c’è nulla di simile nella nostra famiglia, e nei programmi televisivi prestiamo molta attenzione a ciò che è permesso vedere.

Nel frattempo, la domanda non sorge più: il mio bambino vedrà la pornografia? Ma solo di più: quando sarà?
Dal momento in cui un bambino o la sua cerchia di amici ha accesso gratuito a Internet, prima o poi entreranno in contatto con immagini pornografiche.

Attualmente stiamo ricevendo molte richieste dalle scuole elementari su come gestirlo.

Ogni smartphone offre a un bambino l’opportunità di vedere tutto. Mentre i bambini non cercano intenzionalmente contenuti pornografici, spesso trovano contenuti che i loro genitori non considerano possibili.

Non sono riuscito a parlare con mio figlio in tempo e ora noto che mio / a figlio / a sta navigando su siti porno.

Parla almeno ora parole chiare, anche se ovviamente non vuole ascoltarlo. Dillo come padre o madre delle tue esperienze. Anche se le cose potrebbero non cambiare in questo momento – abbiamo già ricevuto diversi rapporti che 2-3 anni dopo il bambino si rivolge ai genitori e chiede un consiglio. Le parole che pronunci saranno sospese.

Assicurati che tuo figlio possa avere un confidente al di fuori della famiglia nucleare (zio, zia, amici di famiglia, leader dei gruppi giovanili …) per riversare il loro cuore.